supercashback

Supercashback: come avere 3.000€ di rimborso con i pagamenti digitali

Il governo italiano pensa a CashbackSupercashback, due degli incentivi principali che porteranno il paese ad un potenziamento dei pagamenti in digitale. La volontà è quella di ridurre quanto più possibile le transazioni di denaro fisico, cercando di dare un taglio all'evasione che storicamente affligge l'Italia. Ancora non c'è un decreto ufficiale e pubblicato, ma le indiscrezioni che arrivano da Palazzo Chigi parlano chiaro. Il decreto attuativo del Mef dovrebbe diventare operativo a partire dall'1 dicembre, perciò vediamo come funzioneranno questi incentivi.

Cashback e Supercashback: come funzionano gli incentivi di rimborso per i pagamenti in digitale

cashback

Cashback

Per molti italiani il concetto di Cashback non è molto conosciuto, ma in paesi come gli USA è noto da diversi anni. Ci sono catene di consumo ma anche piattaforme come Satispay che sono solite usufruirne, permettendo ai propri utenti di ricevere indietro una certa somma di denaro. Anche nel caso della manovra attuata dal governo si parla di un rimborso del 10% sugli acquisti effettuati tramite valuta elettronica. Questo su un massimale semestrale pari a 1.500€, pertanto il massimo ottenibile sarebbe 300€ su base annua. Visti i 3 miliardi di euro a disposizione, il governo ha calcolato queste somme ipotizzando che 10 milioni di italiani adottino la tecnica del cashback. Nel caso in cui gli usufruenti fossero meno, però, le percentuali potrebbero salire.

Supercashback

La novità più golosa risponde al nome di Supercashback, quello che dovrebbe prendere il posto del cosiddetto Bonus Befana. In questo caso il bonus si attesterebbe sui 3000€ una tantum e ne avrebbe diritto i maggiori utilizzatori di pagamenti in formato digitale. Si verrebbe così a creare una vera e propria classifica, da scalare per raggiungere i primi 100.000 posti ed ottenere così la somma. Non è ancora totalmente chiaro su cosa si baserà la valutazione per scalare la classifica, ma si parla di numero di transazioni anziché di valore. In poche parole, avvantaggiare chi ne fa molte e non chi ne fa una sola dall'importo alto: come affermato da Palazzo Chigi, “cinque caffè equivalgono a cinque borse di lusso“. Si ipotizza un minimo di 50 transazioni a semestre per entrare a far parte della classifica.

Come riscuotere questi rimborsi

Cashback o Supercashback che sia, l'erogazione dei rimborsi dovrebbe avvenire tramite l'app IO, la stessa utilizzata per il Bonus Vacanze, disponibile per Android ed iOS. Bisognerà registrarsi indicando codice fiscale, carte ed app che utilizzeremo ed un IBAN su cui ricevere il rimborso semestrale. Una volta creato il proprio account, l'app restituirà un QR Code da mostrare all'esercente e far segnare la spesa effettuata.

Lotteria degli Scontrini

Ma non finisce qua. Nelle intenzioni del governo Conte c'è anche una vera e propria Lotteria degli Scontrini, con un budget pari a 50 milioni di euro. Con partenza da gennaio 2021, gli scontrini elettronici ottenuti tramite la succitata procedura permetteranno di parteciparvi.

Source :
Altre promo
buono sconto kiko vodafone happy friday oggi 23 ottobre
Buono sconto Kiko in regalo con Vodafone Happy Friday